Cookie

Come produci il tuo Reddito?

Per iniziare a rendere certo il tuo reddito occorre comprendere da dove proviene la maggior parte delle tue entrare. L’imprenditore statunitense, di origine nipponica, Robert Kyiosaki, pioniere del concerto di intelligenza finanziaria ed autore del bestseller “Padre ricco Padre povero”, ha identificato 4 “fonti” di provenienza del reddito.

Ognuna di queste fonti rappresenta un diverso modo di pensare, o meglio di concettualizzare il reddito. Queste 4 fonti sono state disposte in un quadrato, meglio conosciuto come I QUADRANTI DEL CASHFLOW.

Il cashflow, tecnicamente, è il flusso di cassa, ovvero come i soldi arrivano sul tuo conto corrente, ed è fondamentale comprenderne la provenienza web link.

Il primo ed il secondo quadrante identificano il reddito “D” “A”, da lavoro dipendente o da lavoro autonomo.
.
D’altra parte ci sono i due quadranti della libertà finanziaria. Il primo è il quadrante “T” del titolare d’impresa. Il titolare d’impresa non cerca sicurezza, ma la libertà di svincolare lo stretto legame tra tempo impiegato e reddito, caratteristica dei quadranti A e D.

Infine abbiamo il quadrante della libertà “I” dell’investitore, ovvero la persona che investe (titoli, immobili, aziende ecc.), e gli investimenti producono il reddito. In questo caso il fattore tempo è completamente slegato dal proprio reddito.

Possiamo produrre reddito anche da più quadranti, il dipendente, ad esempio, può anche essere investitore o titolare d’impresa.

ATTENZIONE: la maggior parte del reddito arriverà sempre da uno dei quattro quadranti. Il quadrante di provenienza determina il modo, non l’entità del reddito. Il reddito di un dipendente può essere più alto di quello di un titolare d’impresa.

La maggior parte del tuo reddito da quale quadrante è prodotto?

Identifica da dove arriva il tuo reddito, solo così potrai gettare le basi per renderlo sempre più certo e migliorare la tua vita…. Per sempre!